Cosa facciamo


Come nasce DIVHI?


La mia idea nasce da un legame con una persona speciale: Francesco, mio fratello. Franci è autistico e per me è sempre stato un esempio vincente da seguire. Crescendo ho capito che lui era in una condizione differente dalla maggioranza degli altri suoi compagni di classe. Quando finì il liceo, ci trovammo davanti a una domanda di non facile risposta.
“Quali sono le attività che Franci potrà svolgere da oggi in poi?”

Matteo Colombino - CEO DIVHI


In Italia il 36,6% delle persone portatrici di una disabilità mentale è in grado di far parte del mondo del lavoro, ma solo l’1,5% ha effettivamente un’occupazione (ISTAT, 2004-2005).

La difficoltà maggiore sta nell’individuare e creare le giuste condizioni per favorire l’inserimento lavorativo di persone con disabilità intellettiva. Serve, poi, creare uno strumento valido che accompagni queste persone nel difficile passaggio dalla scuola dell’obbligo al mondo del lavoro.

DIVHI nasce dalla constatazione di questa difficile realtà e si propone come punto di incontro tra famiglie, enti sociali e imprese. Attraverso la nostra piattaforma potranno incontrarsi, connettersi e valorizzare il proprio lavoro.


Come funziona?

DIVHI è una piattaforma web in cui:

  • Le persone con disabilità intellettiva e le loro famiglie possono trovare informazioni sulle attività e opportunità di lavoro offerte sul territorio.
  • Gli enti sociali possono creare gratuitamente il proprio profilo e condividere attività e progetti proposti.